Prestiti Inpdap online, come fare?

I prestiti INPDAP sono una tipologia di finanziamento che può essere concesso con particolari agevolazioni sia a dipendenti che pensionati pubblici iscritti, come prevede la riforma del governo Monti sul sistema previdenziale, alla gestione ex INPDAP, ad oggi non più esistente perché inglobato dall’INPS. La richiesta di finanziamento dovrà essere eseguita telematicamente, quindi online.

Dal momento che l’INPS non è solo Previdenza Sociale ma si occupa anche di altri servizi tra cui quelli di carattere creditizio, offre sia ai dipendenti che ai pensionati pubblici la possibilità di ottenere dei finanziamenti particolarmente agevolati.
Due sono le fonti di erogazione per questa tipologia di credito

  • direttamente dall’INPS.
    • da istituti creditizi convenzionati.

Per la prima tipologia, il credito verrà concesso mediante un apposito fondo ed avrà delle caratteristiche prestabilite, quali importo massimo ottenibile, il tasso di interesse e la durata.
Per quanto riguarda invece i prestiti concessi dagli istituti di credito o dalle finanziarie, le condizioni saranno sempre agevolate ma potranno variare.

In entrambi i casi i prestiti verranno erogati con la modalità di cessione del quinto dello stipendio o della pensione quindi l’importo della rata mensile di ammortamento sarà direttamente trattenuto dalla busta paga o dal cedolino, e non potrà superare il 20% dell’importo della retribuzione (il quinto).

Altre informazioni utili sull’argomento  possono essere  reperiti nelle guide nel seguente sito internet: http://www.guidaprestitiinpdap.it

Cosa fare per richiedere il finanziamento online

Le forme di finanziamento richiedibili sono i piccoli prestiti e i prestiti pluriennali diretti. Come accennato la richiesta di finanziamento potrà essere fatta solo ed esclusivamente online, accedendo al portale dell’INPS dopo aver inserito le credenziali di registrazione.
Una volta effettuato l’accesso si procederà al download degli appositi moduli, compilarli ed effettuarne l’upload nella relativa sezione.
In caso di difficoltà nell’eseguire tali operazioni, ci si potrà rivolgere ad un CAF.

Richiesta di estinzione anticipata

Se vi trovaste nella condizione di poter estinguere anticipatamente il prestito Inpdap ottenuto, anche in questo caso sarà possibile fare richiesta di estinzione anticipata dal portale dell’INPS, recandovi prima alla sezione Tutti i servizi e poi alla voce Tutti i moduli.

 

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *